top of page

ven 07 giu

|

Spazio Allegria

Laboratorio immersivo, il teatro dei sogni

Questo metodo apre alla conoscenza di sé attraverso il caso e l'interazione collettiva...

Nessun biglietto in vendita
Vedi altri eventi
Laboratorio immersivo, il teatro dei sogni
Laboratorio immersivo, il teatro dei sogni

Orario & Sede

07 giu 2024, 17:00 – 23:10

Spazio Allegria, 110 Rue Achille Viadieu, 31400 Tolosa, Francia

Info sull'evento

Solo su prenotazione, limitato a 14 persone.

Basato sugli stessi principi delle costellazioni familiari, questo strumento utilizzato principalmente nell'alta Amazzonia peruviana durante i ritiri terapeutici di guarigione del corpo, dell'anima e dello spirito costituisce una via di accesso diretto all'inconscio e alla magia dell'esistenza. Questo concetto innovativo è un mezzo semplice che lavora per far emergere blocchi più o meno coscienti, porta ogni partecipante ad esplorare i propri meccanismi per liberarsene.

Cos'è il Teatro dei Sogni?

È un’opportunità per l’autorealizzazione e la comprensione della Vita.

Il Dream Theater è un metodo di esplorazione e liberazione dell'inconscio (l'Es), questo divertente laboratorio di gruppo permette ad ogni partecipante di far emergere istintivamente parti di sé, proprio come un sogno notturno vissuto in modalità veglia. Questo processo mette naturalmente la mente in ritirata, lasciando libera l'espressione scenica dei nostri ricordi sepolti. Questo laboratorio libera la personalità dai suoi meccanismi obsoleti, ci permette di ritrovare una maggiore integrità con noi stessi, l'interazione sociale diventa così più reale grazie alla liberazione di schemi che non ci appartengono. È un'occasione di riconciliazione interiore attraverso una consapevolezza che avviene “oltre le parole” e attraverso l'intervento sorprendente del caso (le memorie della psiche).

Perchè partecipare ad un teatro da sogno?

Spinta dall'apparizione di Maya, la nostra società è focalizzata sulla crescita di un'economia distruttiva, dove l'immagine, la competizione e l'obbligo di ottenere risultati ci portano fuori strada in svolte egoistiche. Negare l'invisibile equivale a tagliarsi fuori almeno dalla metà dell'esistenza. Il teatro dei sogni si basa sulla realtà quotidiana e mette in risalto i ruoli attraverso i quali viviamo, questo invito alla conoscenza di sé, al di là di ogni giudizio e di ogni aspettativa, sorprende per il coinvolgimento dell'inconscio nella nostra vita. Lo sguardo esterno di un “analista simbolo” interviene qui per sciogliere i nodi e tracciare il filo del racconto onirico che conduce ciascuna persona ad una comprensione intima del proprio funzionamento.

In pratica

Il workshop è aperto a chiunque sia maggiorenne, senza alcuna condizione o esperienza richiesta.

Prima del nostro incontro ogni partecipante è invitato (ma non obbligato) a scrivere un sogno frutto di una produzione psichica avvenuta durante il sonno. Potrebbe essere recente o più vecchio. Di questi sogni solo uno verrà estratto a caso durante il laboratorio, diventerà poi quello di tutti, il suo autore resterà anonimo.

Il laboratorio è così suddiviso:

- Breve presentazione e dettagli pratici sullo svolgimento del workshop, seguiti da una presentazione degli “attori a sorpresa”.

- Raccolta dei sogni, che ogni partecipante avrà precedentemente presentato per iscritto, per poi sorteggiare un singolo sogno.

- Leggere il sogno, che poi diventa quello di tutti.

- Creazione dei ruoli, ognuno disegna il “suo ruolo”.

- 25 minuti di esplorazione scenica interamente improvvisata.

- Ogni partecipante condivide la propria esperienza al termine dell'esercitazione pratica e beneficia dell'analisi e dei consigli delle guide organizzatrici per il raccoglimento e l'integrazione consapevole.

Ogni laboratorio è unico a seconda di ogni persona presente in questa co-creazione viva e tonificante!

Vi viene presentato l'accompagnamento e l'analisi del Théâtre du Rêve, il suo creatore, “Jamaël” Claude Sciortino, accompagnato da Sébastien Bonhomme iniziato alle scienze del simbolo. Questa modalità di auto-esplorazione viene proposta da più di 30 anni durante i corsi organizzati in Perù e Sardegna.

Condividi questo evento

bottom of page